L’importanza della call to action nel tuo e-commerce

Perché utilizzare le call to action in un e-commerce? Perché funzionano?

Hai appena ultimato il tuo e-commerce e hai trascorso molto tempo a realizzarlo, ottimizzarlo e ad assicurarti che tutto fluisca correttamente. Ma perché non ci sono visitatori che aggiungono prodotti al loro carrello? Hai impiegato del tempo per pubblicizzare il tuo negozio e sta ricevendo traffico, ma non sta convertendo.

Probabilmente i tuoi visitatori fanno fatica a navigare nel tuo e-commerce perché non c’è un chiaro invito all’azione o più semplicemente non sanno dove fare clic. Mancano le cosiddette call to action o, in italiano, inviti all’azione.

Che cos’è un invito all’azione?

Un invito all’azione o call to action è ciò che dice ai visitatori di un e-commerce cosa fare, dove devono fare clic e cosa devono acquistare. È ciò che illumina un percorso per il checkout e trasforma un visitatore in un cliente il più rapidamente possibile.

L’esempio più ovvio di un invito all’azione è un pulsante “Leggi qui” o un bottone “Acquista ora” sul tuo negozio. Non esiste una risposta definitiva su quale pulsante, frase, stile o dimensione funziona meglio, quindi è importante testare e ottimizzare sempre il tuo shop online.

Ci sono molti dati e studi che dimostrano che i pulsanti e le call to action funzionano bene per indirizzare i visitatori al processo di pagamento. È importante assicurarsi di mantenere la brevità del testo all’interno del pulsante. Un semplice “acquista ora”, “aggiungi al carrello”, “acquista” funziona già bene.

Sebbene sia qualcosa che può essere testato, ottimizzato e modificato a seconda del tuo negozio, è bene avere una conoscenza di base di quali tecniche dovrebbero essere utilizzate per effettuare un invito all’azione efficace.

Quali sono le call to action che funzionano di più?

Ci sono alcune tipologie di inviti all’azione che sono più performanti di altri: ad esempio, quando gli acquirenti ritengono che un’opportunità sia limitata, potrebbero essere più propensi all’acquisto e questo perché l’urgenza aumenta i tassi di conversione.

Ad esempio, se viene inserito un livello di stock o qualcosa che dice “Acquista ora — solo in vendita fino a mezzanotte”, viene sviluppato il senso di urgenza.

Un altro esempio di call to action efficaci sono i colori: sebbene non vi sia alcun colore definitivo che converta meglio, è importante assicurarsi che tu stia utilizzando un colore che “parli” con i tuoi visitatori e il tuo marchio.

Quali sono i colori da utilizzare maggiormente? Sicuramente il rosso è il colore più utilizzato: è una tonalità che suscita emozione, passione e, secondo il neuromarketing, è il colore per eccellenza che invoca un senso di urgenza e tempestività ed è quindi ideale nel caso di offerte di vendita con scadenza breve o immediata.

Un altro colore molto utilizzato è il verde, simbolo di pace, ecologia e tranquillità: viene scelto non tanto per spingere l’utente all’acquisto ma più per motivarlo a fare qualcosa. E infine, l’arancione e il giallo, colori della vivacità, dell’eccitazione e dell’energia, sono quelli che creano particolare entusiasmo e, se utilizzati in combinazione, rappresentano un ottimo spunto per delle call to action efficaci sul tuo e-commerce. Non a caso, sono i colori utilizzati da Amazon!

Le immagini come call to action

Anche le immagini, oltre ai pulsanti, possono essere utilizzate per evidenziare un prodotto o una raccolta: in altre parole, possono essere utilizzate come un massiccio invito all’azione. È dunque importante assicurarsi di avere un’immagine principale collegata a un prodotto o una raccolta di immagini per consentire ai visitatori di effettuare il checkout più velocemente.

Serve un esempio?

Hai capito come anche solo la disposizione del testo sia un modo per portare l’utente a seguire dei percorsi stabiliti?

Basta dunque studiare, in base alla propria categoria merceologica, quali potrebbero essere gli inviti all’azione più indicati, quale grafica utilizzare per realizzarli, quali colori e quali testi inserire al fine di trasformare i tuoi utenti in acquirenti e, perché no, in clienti fidelizzati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest

In arrivo tre nuovi portatili Business di Huawei per contrastare il dominio dei MacBook

How did they balance being so funny and being such respected artists?” This question was recently posed by a visitor in reference

Processi aziendali che funzionano

How did they balance being so funny and being such respected artists?” This question was recently posed by a visitor in reference

Digital Marketing Manager: come migliora la tua azienda

How did they balance being so funny and being such respected artists?” This question was recently posed by a visitor in reference

La rivoluzione digitale dei pagamenti online: Apple,Google e Amazon aprono le frontiere verso i nuovi sistemi di transazione commerciale

How did they balance being so funny and being such respected artists?” This question was recently posed by a visitor in reference

E-commerce: le statistiche Italiane del 2017 confermano la crescita esponenziale del Digital

How did they balance being so funny and being such respected artists?” This question was recently posed by a visitor in reference