Insight-driven marketing: la chiave del successo per le aziende durante il lockdown.

In questo periodo di lockdown, diversi settori hanno subito una battuta d’arresto e, molte aziende, hanno deciso di sospendere le attività di marketing interrompendo di fatto un canale di comunicazione importante verso i propri clienti. Immaginate di avere un business, con una base di utenti solida e una comunicazione con scadenze precise. Poi, immaginate di fermare di colpo queste attività, lasciando quella solida base di clienti a chiedersi che fine abbiate fatto. Interrompere il marketing oggi significa tirare il freno a mano e ripartire più lentamente domani.

Ci sono quindi due esigenze di cui tener conto: da un lato quella delle aziende che, in questo periodo, preoccupati dalla mancanza di riferimenti nel delineare un processo di marketing chiaro, preferiscono spegnerlo e dall’altra quella di raggiungere una base di utenti che, forse oggi più di ieri, sono particolarmente attivi per quanto riguarda il marketing e l’engagement in digitale. Come fare a coniugare queste due esigenze? Con una soluzione unica: l’insight driven marketing, ovvero una pianificazione strategica basata su dati, analisi e statistiche, quindi su strategie reali volte a raggiungere obiettivi concreti.

Il marketing è in evoluzione continua, rapida tanto quanto quella del proprio target. Le variabili cambiano con il cambiare dell’età dei consumatori, di gusti e richieste specifiche. Di conseguenza, il marketing, deve adattarsi ad un modello che è sempre più statistico e abbandona i vizi di forma del broadcasting advertising per farsi più puntuale.

Per gli imprenditori di oggi, per chi investe in pubblicità digitali, sui social e sui motori di ricerca, è fondamentale conoscere  il comportamento degli utenti, le preferenze e  le attitudini, per elaborare una strategia di Marketing basata su delle statistiche concrete.

Questo è ciò che si definisce Insight-driven Marketing e consiste nell’usare i dati le metriche statistiche sugli utenti (ad esempio ascoltando i canali come Facebook Insight o Google Analytics) per ottimizzare la comunicazione in digitale, guidare gli utenti all’acquisto o procedere alla campagna di lancio di un nuovo prodotto per il proprio e-Commerce.

Partire dai dati per usare il marketing a vantaggio dell’azienda

Per  realizzare un impianto di marketing strategico è necessario partire dai dati che devono essere analizzati e compresi per poter scrivere il copy giusto, abbinare la creatività più funzionale e delineare il percorso del progetto in base a strategie precise e obiettivi reali fissati in precedenza.

Una strategia in grado di colpire nel segno è possibile solo in base alla precisione di queste informazioni che vengono omesse o passate in secondo piano, lasciando gli imprenditori, i professionisti e chi investe in marketing con diversi dubbi, come:

  • Quanto sta funzionando il marketing della mia azienda?
  • Come posso avere una lettura dei dati semplice?
  • Quali sono le metriche più interessanti per i miei obiettivi?
  • Quali le strategie per raggiungerli?
  • E quali obiettivi si è posto il mio reparto marketing?
  • Quanto sono stati raggiunti gli obiettivi nel tempo?

Molto spesso, queste domande rimangono senza risposta. Una recente ricerca di PwC mostra che il 63% degli intervistati condivide informazioni personali più volentieri con i brand che forniscono esperienze customizzate per il target, mentre il 32% dichiara che basta una cattiva esperienza per abbandonare un brand (anche se lo si apprezza molto).

Si capisce come avere un reparto marketing che tenga in considerazione l’insight-driven marketing porta vantaggi in termini di fatturato, precisione e qualità. Inoltre, coinvolgere i propri clienti o l’azienda nel processo di marketing e nel piano scelto, non può che garantire all’investitore una maggiore consapevolezza e maggior potere decisionale sulle strategie.

La soluzione di C24: un’app per comprendere e raggiungere gli obiettivi di marketing

Sulla base di questa esigenza, del bisogno delle aziende di seguire più da vicino la rotta delle azioni di marketing, C24 ha sviluppato un’app che risponde a tutte quelle domande di cui sopra.

Con My Marketing App, non solo fare insight driven marketing è più semplice, ma si ha una piena comprensione delle azioni più efficaci, con una view precisa e inequivocabile sulla qualità del rendimento. My Marketing App dà una vision chiara degli obiettivi, delle strategie studiate con il reparto marketing e indica quale strada si è scelta per raggiungerli.

Uno strumento che riteniamo essere fondamentale per la lettura dei dati, soprattutto per manager e imprenditori che non hanno tempo per navigare fra i mille tab di Google Analytics o Facebook Insight e vogliono avere la possibilità di leggere le metriche più importanti mentre sono in pausa e bevono un caffè al bar, mentre prendono la metro, ovunque e in qualsiasi momento.

Se vuoi saperne di più, scrivici una mail e contattaci senza impegno oppure visita la pagina di preview di MyMarketingApp che sarà presto disponibile su Play Store e Apple Store.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest

Network, digital marketing e CRM: il settore turismo riparte dal digitale.

How did they balance being so funny and being such respected artists?” This question was recently posed by a visitor in reference

App…erò! Che numeri l’app-economy!

How did they balance being so funny and being such respected artists?” This question was recently posed by a visitor in reference

Scopri le 10 novità del digital marketing per il 2016

How did they balance being so funny and being such respected artists?” This question was recently posed by a visitor in reference

E-commerce tip 2 – Questione di sicurezza

How did they balance being so funny and being such respected artists?” This question was recently posed by a visitor in reference

QUANTO COSTA PRODURRE UN E-COMMERCE?

How did they balance being so funny and being such respected artists?” This question was recently posed by a visitor in reference